Chirurgia Estetica Uomo

Torace Maschile – Ginecomastia Uomo

Che cos’è la Ginecomastia
La ginecomastia è una condizione caratterizzata dallo sviluppo anomalo delle mammelle nell’uomo.
È normale infatti che durante la pubertà si assista ad uno sviluppo anomalo della ghiandola mammaria anche nell’uomo che si regredisce nella maggior parte dei casi al termine dello sviluppo. Quando la naturale atrofia non interviene (5/7% dei casi) , l’aumento volumetrico delle ghiandole non comporta particolari conseguenze fisiche, ma conseguenze di tipo psicologico.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Obiettivi

Eliminare gli inestetici rigonfiamenti del torace maschile per anomalie ormonali delle ghiandole mammarie e/o dall’eccessiva localizzazione di adipe.

Intervento

Attraverso una piccola incisione posta tra l’areola e la cute circostante, si provvede alla dissezione chirurgica e all’asportazione del nucleo ghiandolare, pareggiando l’area sottomammaria con il tessuto circostante sottocutaneo toracico mediante liposcultura. L’intervento può essere eseguito sia in anestesia locale con associata sedazione anestesiologica per le forme più lievi, che in anestesia generale per le forme più importanti o miste e prevede sempre il ricovero in day hospital o il ricovero con uno o due giorni di degenza.

Post Intervento

Un gonfiore nella regione pettorale è sempre presente dopo l’intervento e inizia a diminuire dopo il terzo o quarto giorno fino a scomparire del tutto dopo 30/40 giorni. Una medicazione compressiva verrà posta alla fine dell’intervento, rimossa dopo 48 – 72 ore e sostituita da una fascia elastica che verrà indossata per circa un mese. I punti di sutura vengono rimossi dopo 7-10 giorni.

Risultati

Il risultato in genere molto soddisfacente è condizionato dall’ elasticità della pelle della regione mammaria che si dovrà adattare ai nuovi volumi.