News e curiosità dal mondo della Chirurgia Estetica

I benefici della Liposcultura

Con l’arrivo del sole, il caldo e delle belle giornate, cresce inesorabilmente la mancanza di autostima e la scarsa consapevolezza della propria fisicità. Se le temperature impongono un abbigliamento maggiormente scoperto, in realtà non si ha la voglia di assecondare questa consuetudine. Il malessere insorge in chiunque, non per forza in corporature sovrappeso. Fianchi troppo prominenti, ventre appesantito, cosce segnate da cellulite e smagliature. Tutta una serie di inestetismi che insorgono anche sulle più magre.  Ma come risolvere in poco tempo e con buoni risultati?

Cos’è la Liposcultura?

La liposcultura è uno degli interventi di chirurgia estetica più all’avanguardia nel campo del rimodellamento del corpo.  L’intervento, da una durata variabile dai 30 ai 120 minuti, si effettua praticando delle microincisioni attraverso le quali viene prima infiltrata una soluzione che consente di anestetizzare l’area dove verrà effettuato il trattamento, e poi di aspirare il grasso con cannule molto piccole e poco traumatiche. Le tecniche intraprese rendono l’operazione molto poco invasiva e più accurata.

Prima di optare per qualsiasi azione chirurgica è comunque fondamentale il ruolo della prima visita. Confrontarsi con il medico aiuta ad avere chiare aspettative sul risultato.. Pur essendo i limiti di età molto ampi, il consiglio è di non superare i 30 anni e di valutare un percorso a 360° di ripresa della forma fisica, che includa un’alimentazione equilibrata e un’attività costante.

La liposcultura: dopo l’intervento

Una volta concluso l’intervento chirurgico viene applicata un guaina contenitiva per liposcultura che dovrà essere indossata per circa 3 settimane. Il recupero post-operatorio è solitamente piuttosto rapido e in genere scarsamente doloroso. In particolare il recupero funzionale è rapidissimo e permette di riprendere le normali attività già 2-3 giorni dopo l’intervento. Il recupero estetico sarà un po’ più lento, poiché ecchimosi (lividi) e gonfiore richiedono da alcuni giorni a qualche settimana per assestarsi definitivamente.

La liposcultura è un intervento con un bassissimo tasso di complicanze, se effettuato da un chirurgo estetico specialista e in strutture sanitarie idonee. Tali complicanze comprendono ecchimosi, edemi ed ematomi, che in genere si riassorbono da soli in qualche giorno.  Per prevenire le possibili infezioni, invece, si effettua terapia antibiotica peri-operatoria (durante l’intervento chirurgico) e post-operatoria.

Questo particolare trattamento consente di scolpire il corpo in aree specifiche, il che lo rende sicuramente il più richiesto in chirurgia estetica, insieme a quello al seno. È fondamentale chiarire che la liposcultura non sostituisce la dieta e l’esercizio fisico, ma consente di rimuovere adiposità localizzate che non possono essere eliminate in altri modi e, naturalmente, agisce notevolmente sull’autostima e la fierezza di ogni fisicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.