News e curiosità dal mondo della Chirurgia Estetica

Lifting verticale: ringiovanire, ma con naturalezza

La nuova frontiera del lifting

Nelle cronache di questi giorni si parla sempre più spesso del cosiddetto lifting verticale.

Il lifting verticale prende le mosse dal consueto lifting tradizionale, ma lo migliora.

Il concetto resta lo stesso: il volto viene “sollevato” nei punti che tendono naturalmente verso il basso per ringiovanire i suoi tratti, ma in maniera estremamente naturale.

I risultati visibili qualche anno fa, in cui il volto appariva quasi deformato, in un “tiraggio” della pelle che tendeva verso la zona posteriore appiattendo gli zigomi, oggi sono superati da piccole incisioni praticate all’attaccatura dei capelli e all’interno della bocca, non solo poco invasive ma addirittura invisibili dopo pochissimo tempo.

Il tempo di recupero per questo tipo di lifting, infatti, si limita a una settimana circa.

Lifting verticale: l’intervento

L’intervento viene eseguito in anestesia locale con sedazione, in regime di Day surgery, previa esecuzione di esami ematochimici ed elettrocardiogramma. I tessuti vengono scollati e riposizionati con una trazione verticale mediante un unico punto di sostegno sulla fascia temporale, che viene raggiunta tramite un’incisione di un centimetro circa tra i capelli.

La possibilità di complicanze quali ematomi, ecchimosi, possibili lesioni di nervi ed altre strutture sono minime, le cicatrici nascoste dalle pieghe del viso; anche dolore e gonfiori saranno molto limitati e, come già detto, i tempi di recupero saranno estremamente rapidi.

A differenza del lifting tradizionale, quello verticale allunga la pelle del viso in una direzione naturale, contrastando l’effetto “caduta” tipico dell’età. Per mantenere la naturalezza del viso, è possibile anche associare il lifting verticale a una blefaroplastica, un lifting endoscopico frontale o un riposizionamento dei muscoli del collo: è importante infatti che ogni zona trattata sia armonica rispetto a quella limitrofa, in modo da garantire la piena armonia estetica del corpo.