News e curiosità dal mondo della Chirurgia Estetica

Medicina Estetica: il Botulino

Per molto tempo, soprattutto all’inizio della sua diffusione, il botulino è stato visto come un vezzo, spesso etichettato come dannoso ma comunque non sempre visto di buon occhio dalla maggior parte delle persone.

Il botulino è invece sostanza importante a livello scientifico come in quello medico: prima ancora di diventare un elemento della medicina estetica, il botulino è stato utilizzato per curare alcune patologie.

Quando

Il botulino (Botox nel caso specifico della sua applicazione in estetica) viene principalmente impiegato per distendere le cosiddette rughe d’espressione, nel dettaglio quelle orizzontali della fronte e verticali tra le sopracciglia, così come per la zona perioculare dove nascono le cosiddette zampe di gallina.
Ci teniamo sempre a specificare che questo farmaco è utilizzato per ridurre le rughe provocate dai muscoli mimici, e non quelle derivate dal cosiddetto fotoinvecchiamento (dermatoeliosi) della pelle.
Il trattamento può essere accompagnato da piccoli interventi come fillers, peeling chimico e laser skin resurfacing, o il lifting al volto. Vi si può, inoltre, trattare la sudorazione (iperidrosi ascellare e palmare).

Come

Il trattamento è ambulatoriale: non vi sarà quindi bisogno di ricovero né di anestesia, completando il tutto in un massimo di 20 minuti. Il Botox viene iniettato all’interno dei muscoli in quantità davvero minime, grazie ad una siringa dall’ago molto piccolo.

Dopo

Nelle zone interessate dalle iniezioni la pelle sarà, per pochi minuti, arrossata. Potrà occasionalmente comparire un livido che impiegherà qualche giorno ad essere riassorbito. Bruciori minimi possono presentarsi nei primi due giorni.

Risultato

Tra i 5 e gli 8 giorni successivi al trattamento le rughe si attenuano. Gli effetti del Botox durano generalmente tra i 5 e i 6 mesi, e verso questo periodo è bene ripetere il trattamento, o comunque prima che il muscolo riprenda la sua normale.